Certificato medico per il rilascio del contrassegno invalidi

Certificato medico per il rilascio del contrassegno invalidi (tessera di libera circolazione e sosta)

Hanno già diritto al contrassegno e quindi possono recarsi direttamente al Comando dei Vigili Urbani del Comune di Residenza portando il verbale di invalidità (in originale) ed 1 fototessera:

  • Il titolare di invalidità civile con indennità di accompagnamento
  • ll soggetto riconosciuto cieco (assoluto o con residuo visivo) ai sensi di legge
  • Il soggetto riconosciuto invalido civile per il quale sul verbale di invalidità sia presente la dicitura “patologie determinanti capacità di deambulazione sensibilmente ridotta di cui all’art 381 DPR 495/92”

Possono comunque ottenere il diritto al contrassegno i cittadini che abbiano, anche temporaneamente, una condizione di ridotta autonomia deambulatoria. In tal caso è necessario il rilascio preliminare di specifica certificazione medica rilasciata presso l'Ufficio Certificazione del Distretto di riferimento.

La prestazione è a pagamento e su prenotazione. In sede di prenotazione è sempre possibile pagare con moneta elettronica tramite POS.

Come ottenere il certificato

E' un certificato medico-legale che si rilascia solo in presenza del disabile, il quale, al momento del rilascio, non può essere ricoverato.

L’interessato, acquisita la prenotazione, il giorno della visita medica dovrà esibire:

  • un documento di identità valido e la patente di guida (se in possesso)
  • una marca da bollo di € 16,00
  • attestazione versamento in c/c postale intestato a "ASST DEI SETTE LAGHI TER" sul c.c.p. n. 1033020890 di € 40,66 (nella causale del versamento indicare il Centro di Costo del Distretto di competenza - vedi Allegato) - sono esentati dal versamento gli invalidi civili con riduzione permanente della capacità lavorativa superiore ai 2/3 a condizione che sul verbale di invalidità sia già riportata l'indicazione di ridotte o impedite capacità di movimento
  • copia del verbale di invalidità (se in possesso)
  • copia della documentazione sanitaria specialistica (rilasciata da Struttura Pubblica o Privata Accreditata) attestante la sussistenza di patologie che determinino una comprovata capacità deambulatoria sensibilmente ridotta di data non antecedente ai 3 mesi al momento della prenotazione

L’esito della visita potrà prevedere il diniego al diritto per mancanza dei requisiti previsti dalla norma (esito negativo) o il rilascio di una certificazione idonea per il rilascio del contrassegno (esito positivo) che, anche nel caso di validità illimitata, per effetto del Codice della Strada avrà la durata massima di 5 anni.

  • Tabella Centri di Costo Distretti Socio-Sanitari - ATS Insubria (in fase di aggiornamento)

Come rinnovare il contrassegno in scadenza

Se il contrassegno fu concesso con validità illimitata o quinquennale il certificato per il rinnovo potrà essere rilasciato dal medico curante (medico di libera scelta) che attesterà l’eventuale persistenza della condizione psicofisica già accertata 5 anni prima.

Se il contrassegno fu concesso per un periodo limitato (inferiore ai 5 anni) l'interessato dovrà sempre far rivalutare dalla ASL di Residenza il persistere delle condizioni di disabilità motoria

 

Ricerca

PEC

Posta elettronica certificata: 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Newsletter

Area riservata

Sportello lavoro

IUC