PROCESSIONARIA - obbligo di esecuzione degli interventi da parte dei proprietari delle aree verdi

Si è riscontrata la presenza nel territorio comunale di vari nidi della processionaria del pino.

Stante la possibilità di rischio per la salute umana e vista l'ordinanza sindacale n. 2/2016 si invitano i proprietari di aree verdi / boschi ad effettuare gli interventi necessari per l'eliminazione del problema.

    
Cos’è la processionaria?

è un insetto infestante che colpisce, nel nostro paese, alcune tipologie di pini e le querce.

Perché sono necessari gli interventi di rimozione?

Perché trattasi di "bruchi" con potere urticante e che provocano allergie.

Chi deve eseguire gli interventi?

tutti i proprietari di aree verdi e boschive nonché gli amministratori di condominio che abbiano in gestione aree verdi private

Quali sono le normative di riferimento?

  • il D.M. 30.10.2007 – disposizioni per la  lotta obbligatoria contro la processionaria del pino Traumato campa (Thaumetopoea) pityocampa
  • l’ordinanza sindacale n.2/2016 del 22.04.2016

Quali sono gli interventi che si possono eseguire?

-       Distruzione meccanica dei nidi: troncando i rami interessati e bruciandoli;

-       Trappole meccaniche: installazione sul tronco di trappole/collari con della colla specifica (similare al vischio);

-       Lotta microbiologica: diffusione di insetticida specifici;

-       Installazione di trappole ai ferormoni;

-       Endoterapia : immissione di sostanze specifiche all’interno della pianta.

 

Vedi allegati

 

Ricerca

PEC

Posta elettronica certificata: 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Newsletter

Area riservata

Sportello lavoro

IUC